LA TOSSE

L’Associazione Nazionale dell’Industria Farmaceutica dell’Automedicazione, in una recente indagine, evidenzia come il 25% degli italiani indica la tosse come primo sintomo dell’influenza o delle sindromi parainfluenzali. La tosse è infatti tra i disturbi che più caratterizza le affezioni irritative delle vie aeree (sindromi influenzali, bronchiti, tracheiti, laringiti). La tosse costituisce generalmente un meccanismo di difesa che l’organismo mette in atto … Continua a leggere

L’INFLUENZA E LE SINDROMI PARA – INFLUENZALI

Per i fiorentini del XIV secolo era attribuita all’influsso sfavorevole degli astri. Ci vollero cinque secoli per capire che la cosiddetta “influenza” era dovuta a ben altre cause. Grazie agli studi condotti nel 1918 da Dujarric de la Rivière, virologo dell’istituto Pasteur di Parigi, oggi sappiamo che si tratta di una malattia sistemica acuta, determinata da alcuni virus che si … Continua a leggere

RINITE, SINUSITE E OTITE

Rinite, sinusite e otite media catarrale sono tre patologie tra le più frequenti nella stagione invernale; sono spesso recidivanti, in particolare nei bambini, e molte volte si presentano inconseguenza di un banale raffreddore. Sinusite e otite media catarrale possono costituire complicanze della rinite, anche se in alcuni casi si presentano spontaneamente. La rinite acuta, conosciuta anche come raffreddore o corizza, … Continua a leggere

IL MAL DI GOLA: FARINGITE E LARINGITE

IL MAL DI GOLA: FARINGITE E LARINGITE La faringite e la laringite acute sono disturbi particolarmente frequenti durante il periodo invernale, provocati dall’infiammazione delle mucose di faringe, laringe o delle corde vocali. Si tratta di patologie prettamente di origine virale, ma possono essere causate anche da batteri. Se l’infezione è di origine batterica da Streptococco, la migliore terapia si rivela … Continua a leggere

LA TERAPIA OMEOPATICA PER LE MALATTIE INVERNALI

I medicinali omeopatici costituiscono un’ottima ed efficace soluzione per la cura dei sintomi del raffreddore, dell’influenza e delle sindromi para influenzali. Tra i principali vantaggi dell’utilizzo di medicinali omeopatici, l’assenza di effetti collaterali e la totale mancanza di sostanze tossiche potenzialmente nocive. Questi prodotti inoltre non interferiscono con l’assunzione di altri farmaci, il che li rende adatti a pazienti medicinali … Continua a leggere